RetroMagazine World n° 34 – Dicembre 2021

Hanno collaborato alla stesura di questo numero di RetroMagazine World (in ordine sparso):

  • Alberto Apostolo
  • Dr. Andrea Q.
  • Carlo N. Del Mar Pirazzini
  • Daniele Brahimi
  • Mic the Biker Novarina
  • Francesco Fiorentini
  • David La Monaca
  • Leonardo Miliani
  • Giuseppe Rinella
  • Barbara “Morgana” Murgida
  • Ermanno Betori
  • Takahiro Yoshioka
  • Roberto Del Mar Pirazzini
  • Ingrid Poggiali
  • Gianluca Girelli
  • Michele Ugolini
  • Maurizio Diamanti
  • Robin Jubber
  • Carlo Luciano Bianco
  • Alessandro Gatti
  • Immagine di copertina: Giuseppe Mangini
  • Layout di copertina: Carlo N. Del Mar Pirazzini

Editoriale di Francesco Fiorentini

E anche questo 2021 è arrivato alla fine. Un altro anno passato nella morsa del COVID. Nel mio articolo di quarta del numero di fine 2020 avevo auspicato la fine dell’emergenza pandemica… Forse me la sono gufata, quindi quest’anno non commetteró lo stesso errore.
Come dicevo, siamo alla fine dell’anno, in quel periodo in cui si fanno i bilanci di quanto è stato fatto durante i 12 mesi che presto volgeranno al termine. In passato ho sciorinato numeri sperticando lodi all’indirizzo di chi collabora a questa nostra realtà editoriale in forma stabile. Stavolta invece non mi soffermerò sui numeri e non farò bilanci…
– E allora? Cosa ci racconterai?
Beh, voglio raccontarvi la nostra soddisfazione nell’aver realizzato e nel continuare a realizzare il nostro sogno da ragazzi. Tutti i ragazzi della redazione di RetroMagazine World, sognavano di poter far parte di una rivista come quelle che compravano negli anni ’80 e ’90.
Arrivati a questo punto credo che possiamo affermare, senza paura di smentita, che ci siamo ritagliati il nostro spazio nel mondo del retrocomputing e dell’editoria digitale.
– Ah, ora arriva il ‘pippone’ di quanto sono bravi e belli…
No, assolutamente, voglio invece porre l’accento su quanto sia importante darsi da fare per realizzare qualcosa a cui teniamo molto. Voglio lodare non tanto il risultato – a quello, semmai, penserete voi cari lettori – quanto l’impegno che ogni componente della redazione mette per creare un qualcosa di unico nel panorama nazionale ed internazionale. Il tempo che ognuno di noi spende per studiare, provare cose nuove, testare hardware e software, scrivere un articolo, assicurarsi che sia quanto più privo di errori possibile… É veramente incredibile come, dopo 5 anni, siamo ancora qui, con la stessa volontà e con lo stesso impulso dei primi numeri. Certo, alcuni hanno rallentato la loro produzione e nel frattempo forze nuove hanno preso il loro posto, ma il nucleo di RMW è sempre forte, attivo, pulsante e in grado di sorprendermi e, spero, sorprendere anche voi ad ogni uscita.
Tutto questo impegno, merita sicuramente di essere riconosciuto e spero che vorrete unirvi a me, nel ringraziare tutto lo staff di RetroMagazine World, che mi onoro di rappresentare in questo editoriale.

Sommario:

  • Famicom Disk System – le (s)protezioni
  • RetroN Sq
  • Magnavox Odyssey
  • Ottimizzare il PI greco con metodo Monte Carlo
  • Programmare in GEOS con il BeckerBASIC
  • Caratteri ridefiniti per C128 a 80 colonne
  • Favola di Natale
  • Frattali in BASIC in salsa 8-bit – Parte 2
  • Guide del Commodore 64
  • Benvenuti al Palazzo della Magia
  • Giappone 18^puntata: Nintendo contro tutti
  • Retro Interview: Erika Wittmann
  • Armalyte per Commodore 64
  • Galaxian, dal 1979 al 2021
  • ListAmiga – I 5 titoli Amiga piú sopravvalutati!
  • Blade of Agony (PC)
  • Sonic the hedgehog (C64+REU)
  • Slow Mole (NES)
  • Snow Bros (GameBoy)
  • Gaiares (MegaDrive)
  • Metal Slug 6 (Dreamcast)
  • Tecmo SuperBowl (NES)
  • Jazz Jack Rabbit (GameBoy Advance)
  • Hallowed Knight (ZX Spectrum 48k)
  • Over Horizon (NES)
  • Little Medusa (Super Nintendo)
  • Xenocrisis (MegaDrive)
  • Bishoujo Senshi Sailor Moon R (GameBoy)
  • Vastar (Z80)
  • Strider (C64)

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.